In evidenza

Attività di novembre

La Società Napoletane di Storia Patria organizza ed ospita, nel corrente mese di novembre, due importanti convegni internazionali:

Le monarchie dell' Europa meridionale e le sfide della modernità, 15-17 novembre

Giuseppe Galasso storico, 19-21 novembre

E' possibile scaricare i programmi dettagliati ai seguenti links:

Le monarchie dell'Europa meridionale

Giuseppe Galasso storico

SI AVVISANO I SIGNORI STUDIOSI CHE NEL GIORNI 20 e 21 NOVEMBRE, IN OCCASIONE DEL CONVEGNO, LA SALA STUDIO RIMARRA' CHIUSA.

News

I dialoghi dei Cunctatores

Sabato 10 novembre, dalle 9.30 alle 13.00, la Società ospita i Dialoghi dei Cunctatores, Le Metamorfosi e la Visione Globale

Comunicazione di variazione servizi

Si comunica inoltre che, fino al 10 novembre, non sarà possibile consultare i testi con le seguenti collocazioni: Imperiali, Sala A, Sala giornali, Fondo Cuomo Opuscoli e Salone, poichè le sale saranno impegnate per l'esposizione Nient'altro che storia di Francesco Vaccaro

Approfondimento

La Società Napoletana di Storia Patria, con sede in Castelnuovo, è, tra le società storiche nazionali, una delle più importanti sia per l'antichità delle sue origini, sia per la ricchezza del patrimonio librario che custodisce, sia per la vitalità delle sue iniziative scientifico - editoriali.

L'istituzione, sorta nel dicembre 1875, riconosciuta Ente Morale con R.D. 29 Giugno 1882, fu fondata da alcuni illustri studiosi, fra cui Bartolommeo Capasso, Francesco Correale, Vincenzo Cuomo, Bernardo Gaetani, Giuseppe, Giorgio, Luigi e Scipione Volpicella, ma la prima Società Storica Napoletana fu ideata da Carlo Troya nel 1843 e si inserisce in quel complesso di iniziative che portarono alla nascita di una rete di Deputazioni (organismi a nomina statale) e di Società (organismi costituiti per iniziativa locale), con l'ideale intento di contribuire, con lo studio del passato, a cementare l'unità morale degli italiani.