In evidenza

Cari soci, gentili studiosi

la Società Napoletana di Storia Patria è, tra le società storiche nazionali, una delle più importanti per l'antichità delle sue origini, per la ricchezza del patrimonio librario e documentario e per la vitalità delle sue iniziative scientifico - editoriali.

Negli ultimi tempi abbiamo incrementato notevolmente le nostre attività,  coinvolgendo  studenti, giovani ricercatori, artisti, e la progettazione per una maggiore e più efficace conoscenza delle nostre risorse e della nostra storia.

La donazione del 5 per mille è un’opportunità di finanziamento, che già in passato ha rappresentato per noi un gratificante introito.

Per questo motivo vi chiedo di compilare l’apposita sezione della vostra dichiarazione dei redditi indicando il codice fiscale della Società.

I modelli per la dichiarazione dei redditi CU, 730 e UNICO contengono uno spazio a ciò dedicato. Nella sezione relativa agli Enti di volontariato, vi invito a  inserire il codice fiscale di Società Napoletana di Storia Patria : 80048160636

Nel ringraziarvi per l’attenzione, colgo l’occasione per porgervi i miei migliori saluti

                                                                   il Presidente

                                                              Renata De Lorenzo

News

Consiglio direttivo 2019-2021

Nell'Assemblea ordinaria dei soci tenutasi il 12 aprile 2019, sono stati eletti i nuovi menbri del Consiglio direttivo e del Collegio dei revisori.

Finalisti del Premio Galasso 2018

Il 12 febbraio, alle ore 15.30, si terrà l'assegnazione del Premio Galasso. In occasione della cerimonia la sala studio chiuderà alle 14.00

ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE 2018

La Società Napoletana di Storia Patria partecipa alle manifestastioni dell'anno europeo del patrimonio culturale 

Approfondimento

La Società Napoletana di Storia Patria, con sede in Castelnuovo, è, tra le società storiche nazionali, una delle più importanti sia per l'antichità delle sue origini, sia per la ricchezza del patrimonio librario che custodisce, sia per la vitalità delle sue iniziative scientifico - editoriali.

L'istituzione, sorta nel dicembre 1875, riconosciuta Ente Morale con R.D. 29 Giugno 1882, fu fondata da alcuni illustri studiosi, fra cui Bartolommeo Capasso, Francesco Correale, Vincenzo Cuomo, Bernardo Gaetani, Giuseppe, Giorgio, Luigi e Scipione Volpicella, ma la prima Società Storica Napoletana fu ideata da Carlo Troya nel 1843 e si inserisce in quel complesso di iniziative che portarono alla nascita di una rete di Deputazioni (organismi a nomina statale) e di Società (organismi costituiti per iniziativa locale), con l'ideale intento di contribuire, con lo studio del passato, a cementare l'unità morale degli italiani.