In evidenza

Donazione del 5x1000 e del 2x1000

Ricordiamo ai soci ed agli amici sostenitori che è possibile sovvenzionare le attività della Società Napoletana di Storia Patria destinando a suo favore il 5 per mille.

Il codice fiscale da indicare è 80048160636.

Segnaliamo, inoltre, che da quest'anno è possibile devolvere alla Società anche il 2 per mille dell'imposta sul reddito riservato alle associazioni culturali, ai sensi dell'articolo 1, comma 985, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (GU Serie Generale n.95 del 23-4-2016)

News

Ultime pubblicazioni

Sono in vendita presso gli uffici della Società le ultime pubblicazioni

Presentazione volume Werner Daum

Martedì 10 maggio alle ore 16.30, verrà presentato il volume di Werner Daum, Oscillazione dello spirito pubblico. Sfera pubblica, mercato librario e comunicazione nella rivoluzione del 1820-21 nel Regno delle Due Sicilie.

Corriere del Mezzogiorno. La memoria di Napoli

Sono on line l'articolo ed il video della terza puntata della serie La memoria di Napoli del Corriere del Mezzogiorno.

Approfondimento

La Società Napoletana di Storia Patria, con sede in Castelnuovo, è, tra le società storiche nazionali, una delle più importanti sia per l'antichità delle sue origini, sia per la ricchezza del patrimonio librario che custodisce, sia per la vitalità delle sue iniziative scientifico - editoriali.

L'istituzione, sorta nel dicembre 1875, riconosciuta Ente Morale con R.D. 29 Giugno 1882, fu fondata da alcuni illustri studiosi, fra cui Bartolommeo Capasso, Francesco Correale, Vincenzo Cuomo, Bernardo Gaetani, Giuseppe, Giorgio, Luigi e Scipione Volpicella, ma la prima Società Storica Napoletana fu ideata da Carlo Troya nel 1843 e si inserisce in quel complesso di iniziative che portarono alla nascita di una rete di Deputazioni (organismi a nomina statale) e di Società (organismi costituiti per iniziativa locale), con l'ideale intento di contribuire, con lo studio del passato, a cementare l'unità morale degli italiani.