In evidenza

Si comunica ai gentili Soci e agli studiosi che è in vendita, presso i nostri uffici, l'ultima pubblicazione  edita dalla Società:

Daum, W., Oscillazioni dello spirito pubblico. Sfera pubblica, mercato librario e comunicazione nella Rivoluzione del 1820-21 nel Regno delle Due Sicilie, 2015 

ISBN 9788880440864                                   € 25,00

       Daum cop.                   Daum 4. cop.

Ai soci che acquisteranno il volume entro febbraio 2016 è riservato uno sconto del 40%


News

Rinnovo quota sociale

Vi ricordiamo che a breve dovremo procedere all’elezione del nuovo Consiglio Direttivo e dei nuovi Sindaci per il prossimo triennio. Si tratta di un appuntamento importante che nel 2016 sarà regolato sulla base dello Statuto e del regolamento elettorale approvati nel 2014. Per avere diritto all’elettorato attivo e passivo è necessario essere in regola col pagamento delle quote sociali. ...

Innamórati di Napoli con gli Innamoràti di Napoli 14 febbraio 2016

Innamórati di Napoli con gli Innamoràti di Napoli 14 febbraio 2016 Amore per sempre Napoletani illustri faranno da ciceroni e guide in luoghi emblematici della città.

Presentazione volume F. Benigno

Martedì 16 febbraio, ore 17.00  Presentazione del volume di Francesco Benigno, La mala setta. Alle origini di mafia e camorra (1859-1878), Einaudi editore. Sarà presente l'autore

Approfondimento

La Società Napoletana di Storia Patria, con sede in Castelnuovo, è, tra le società storiche nazionali, una delle più importanti sia per l'antichità delle sue origini, sia per la ricchezza del patrimonio librario che custodisce, sia per la vitalità delle sue iniziative scientifico - editoriali.

L'istituzione, sorta nel dicembre 1875, riconosciuta Ente Morale con R.D. 29 Giugno 1882, fu fondata da alcuni illustri studiosi, fra cui Bartolommeo Capasso, Francesco Correale, Vincenzo Cuomo, Bernardo Gaetani, Giuseppe, Giorgio, Luigi e Scipione Volpicella, ma la prima Società Storica Napoletana fu ideata da Carlo Troya nel 1843 e si inserisce in quel complesso di iniziative che portarono alla nascita di una rete di Deputazioni (organismi a nomina statale) e di Società (organismi costituiti per iniziativa locale), con l'ideale intento di contribuire, con lo studio del passato, a cementare l'unità morale degli italiani.